Il primo film realizzato con Vine App in pochi giorni raggiunge il record di più di 40 milioni di visite

By | 25 agosto 2013

il-primo-film-realizzato-con-Vine-App-in-pochi-giorni-record-più-di-40-milioni-di-visite

L’app tra le più utilizzate sul socialnetwork Twitter approda sul grande schermo. Parliamo di Vine app capace di registrare filmati in loop di soli 6 secondi. Grazie all’interessamento di Airbnb, prestigioso portale con milioni di seguaci, parte il progetto Hollywood and Vine. In tale progetto confluiranno filmati realizzati con vine realizzati secondo le direttive date da Airbnb. Sempre su Twitter saranno indicate dalla società i parametri da seguire per la realizzazione dei micro film con cui partecipare a questo evento.

A partire da oggi alle 17 ora italiana, le 8.00 di Los Angeles, Airbnb pubblicherà 10 spezzoni giornalieri in quaranta tweet indicativi, che forniranno la base per indirizzare i filmati e che poi dovranno essere pubblicati sull’account personale di twitter entro il termine del 27 agosto. Gli interessati che vogliono cimentarsi in questa prova, devono aver raggiunto la maggior età e non avere residenza in questi Paesi: Sudan, Siria, Corea del Nord, Iran e Cuba. Per il resto i invitano gli interessati a vedere le direttive pubblicate da @Airbnb per poi realizzare il video, e successivamente condividerlo con l’ utilizzo dell’hashtag #AirbnbHV.

Sarà bene aspettare ogni necessaria notizia per magari rinnovare la procedura, in quanto tanto più video si invieranno e maggiori saranno le chance per essere prescelti e essere destinatari anche di un voucher da 100 dollari da spendere per uno dei soggiorni proposti dal Airbnb.

La massima spirazione è arrivare al gota del cinematografia e ovviamente parliamo di Hollywood. Per arrivare a questa prestigiosa meta il lavoro da realizzare deve essere estremamente curato nella scenografia, nella realizzazione delle immagini e delle sequenze, tale da riuscire a rapire l’attenzione della giuria nel pieno rispetto delle indicazioni dettate per partecipare.

Ma non c’è solo il viaggio nel posto più ambito della cinematografia, sede di case e location varie dei più grandi divi del cinema, ma anche la citazione fra gli autori del corto di cinque minuti, che andrà in onda il 12 settembre sul Canale Sundance, canale via cavo statunitense dedicato al cinema indipendente e collegato al Sundance Film Festival e che sarà realizzato con il montaggio delle immagini maggiormente espressive e convincenti.

Indubbiamente l’evento rappresenta l’occasione ghiotta di registri emergenti e che hanno voglia di farsi conoscere e di sfondare nel campo della cinematografia  e che stanno impratichendosi sempre più di tecniche nuove e all’avanguardia, in pari con i tempi che specie in questo settore devono essere quanto più nuove ed originali possibile.