,

Amtab Bari: più fitti i controlli e pagamento biglietto tramite smartphone

Amtab Bari: più fitti i controlli e pagamento biglietto tramite smartphone

Amtab Bari: più fitti i controlli e pagamento biglietto tramite smartphone

Parte una nuova iniziativa nel servizio di trasporto urbano per scoraggiare i numerosi viaggiatori a “sbafo”.

Il presidente dell’Amtab ha seguito dei controlli effettuati in tre giorni, ha constatato come le multe siano state più di cento vista l’insana abitudine di usufruire dei mezzi pubblici privi del titolo di viaggio e per questo motivo ha istituito un nuovo sistema di monitoraggio e controllo dell’utenza a bordo degli autobus.

Su ogni mezzo ci sarà costantemente un verificatore che oltre a controllare i biglietti dei viaggiatori che potranno salire a bordo utilizzando esclusivamente la porta anteriore presidiata dal controllore , potrà anche vendere il biglietto a chi non ne è in possesso; l’acquisto fatto in questo contesto, però prevederà una maggiorazione di 50 centesimi a scoraggiare appunto l’approviggionamento in extremis proprio come accadeva sino a qualche tempo fa quando gli stessi autisti erano autorizzati alla vendita.

Il nuovo sistema partirà tra qualche giorno, una volta completata la procedura di rodaggio cheha visto coinvolte ieri alcune linee; in più dalla prossima settimana la nuovissima zona Sant’Anna a Japigia sarà collegata con il centro di bari con la nuova linea 23 che farà capolinea in Piazza Aldo Moro.

Ma le novità non finiscono qui: nell’ambito delle manifestazioni del Festival dell’innovazone presentata lo scorso maggio, la città di Bari si dota di un’interessante applicazione sviluppata a titolo gratuito da Exprivia per il comune di bari dal titolo “Bari digitale”; l’innovativa proposta attivabile da subito consente tramite il proprio smartphone di pagare i grattini per il parcheggio o acquistare i biglietti per i mezzi di trasporto urbano tutto on line.

La nuova app che dopo una fase di sperimentazione parte con i migliori auspici è disponibile sia per Android che iOS e consentirà l’acquisto dei biglietti per i mezzi Amtab e la successiva verifica elettronica da parte dei controllori; inoltre si potrà pagare il parcheggio delimitato dalle strisce blu senza la necessità di esibire lo scontrino cartaceo agevolando in questo modo anche il lavoro degli ausiliari del traffico e dei vigili urbani addetti al controllo della sosta.

E’ anche grazie a queste innovazioni che vanno al passo con le nuove tecnologie, che l’Amtab tenta di recuperare un po’ di credibilità da parte degli utenti molto spesso delusi. La flotta di mezzi sempre più fatiscenti che spesso sono costretti a fermarsi perchè incapaci di continuare la corsa, spesso e volentieri hanno lasciato a terra autisti e passeggeri. Senza considerare i ritardi ormai endemici e le corse saltate che arrivano a livelli vergognosi durante il periodo estivo quando la carenza di personale già esistente, viene aggravata dai turni di ferie che fanno saltare completamente le organizzazioni dell’organico di per sé scarso.

I ritardi che si accumulano in maniera esponenziale sommati alle corse completamente saltate, fanno aumentare il disagio e il malcontento da parte dei viaggiatori che utilizzano il servizio.

Non fanno onore i dati forniti dalla azienda che hanno registrato nello scorso mese di luglio disservizi causati da ritardi e turni scoperti pari al 60 %.

loading...