,

Multe Comuni: 1° luglio stop Equitalia, cosa cambia e chi si occuperà della riscossione

Multe Comuni: 1° luglio stop Equitalia, cosa cambia e chi si occuperà della riscossione

A giugno  2013 scadrà il contratto tra il Comune e l’agenzia per la riscossione Equitalia; pertanto a partire da Lunedì prossimo gli agenti di Polizia Municipale non saranno più legittimati a trasmettere ad Equitalia i verbali delle contravvenzioni non pagate che si arresteranno quindi a tutto il 2010.

Si tratta di circa un milione di contravvenzioni che comprendono un arco temporale che va dall’inizio del 2011 alla fine del 2012 per un ammontare complessivo che si aggira tra i 110 ed i 140 milioni di euro circa.

Questa è solo una piccola parte del problema atteso che  il milione di verbali si riferisce solo alle contravvenzioni, ma tra Tarsu, ex Ici, Cosap,  affitti e multe di altri generi, si sono accumulati dal 2000 al 2011 arretrati per circa 820 milioni !!!

Le alternative possibili alla scadenza del contratto tra il Comune ed Equitalia sono sostanzialmente due: indire una gara pubblica per una nuova agenzia che di riscossione o lasciare che il Comune si faccia esso stesso direttamente carico della riscossione.

Questa ultima soluzione, caldeggiata dallo stesso assessore al bilancio, Francesca Balzani, presuppone tuttavia in primis una vera e propria regolamentazione che garantisca innanzitutto il corretto passaggio di tutte le posizioni debitorie direttamente da Equitalia alle amministrazioni comunali ed in secondo luogo la riorganizzazione di un sistema tramite l’impiego di nuovi mezzi come ad esempio l’introduzione di un software all’avanguardia, e di nuovo personale.

Laddove si andasse ad affidare al personale degli uffici di via Friuli il compito ulteriore di spedire le cartelle esattoriali, sarebbe necessario difatti, un immediato incremento del personale di almeno 10o unità oltre alle circa 150 attualmente presenti negli uffici, che si

occupano allo stato di gestire le sole multe pagate.

Attenzione quindi, la scadenza del contratto del Comune con Equitalia, non significa certo che i cittadini saranno da questo momento esonerati dal pagamento dei verbali!

loading...