,

Riforma Condominio: Codacons apre “Sportello Condominio” e nasce il corso di Esperto Giuridico Immobiliare

Riforma Condominio: Codacons apre “Sportello Condominio” e nasce il corso di Esperto Giuridico Immobiliare

Riforma-Condominio-Codacons-apre-Sportello-Condominio-e-nasce-il-corso-di-Esperto-Giuridico-Immobiliare

E’ partito il 30 ottobre in Puglia il nuovo servizio telefonico in tutela dei cittadini che cercano risposte ai vari quesiti inerenti problematiche di condominio; il servizio è stato istituito dal Codacons in seguito alla riforma dello scorso 18 giugno che ha stravolto la normativa di questo settore creando ulteriori dubbi e incertezze e grazie a questo sportello telefonico, tutti i cittadini potranno interagire con degli esperti ai quali rivolgere domande inerenti ogni aspetto della vita di condominio ed ottenere così assistenza ed informazioni su utilizzo delle parti comuni, fatture, rapporti con l’amministratore di condominio, riscaldamento, rapporti fra condomini e così via.

Il numero messo a disposizione dall’associazione è 892.007 e per costi ed informazioni si può visionare il sito www.codacons.it .

In questo senso si inserisce il nuovo percorso formativo che mira a qualificare una figura ora più che mai attuale e richiesta: “Esperto giuridico immobiliare” . Il nuovo corso di studi è offerto dall’università di Roma “ Guglielmo Marconi “ grande realtà universitaria pubblica non statale che offre oltre alla didattica tradizionale, anche corsi “ a distanza “.

Questo innovativo indirizzo di studi si pone l’obiettivo di formare una nuova figura professionale estremamente qualificata, un amministratore di condominio che deve confrontarsi oggi con una realtà giuridica sempre più complessa ed articolata, che impone al suo ruolo degli obblighi e delle competenze sempre più specifiche.

Questa nuova specializzazione universitaria è stata presentata il 7 ottobre a Firenze durante un convegno intitolato “ Lo sviluppo delle competenze nel settore immobiliare e il futuro delle professioni associative “ fortemente voluto dalla FNA Federamministratori Toscana nella speranza che questo nuovo corso universitario possa costituire una valida prospettiva lavorativa per i giovani.

Attualmente il corso triennale conta già trenta iscritti: i primi due anni secondo il piano di studi si sosterranno 12 esami su basilari materie giuridiche e nell’ultimo anno ci saranno 6 esami specifici peculiari per il conseguimento della qualifica e cioè diritto immobiliare, gestione dei complessi immobiliari, diritto delle esecuzioni, economia dei mercati immobiliari, contabilità bilancio e gestione degli immobili, diritto tributario.

In fase di iscrizione agli studenti vengono rilasciati dei codici che consentono sia l’accesso telematico al corso di studi che la possibilità di scaricare il materiale didattico; gli esami vengono sostenuti nelle sedi distaccate della Università Guglielmo Marconi che sono dislocate in tutta Italia.

loading...