Vittorio Veneto choc donna arsa viva nella sua abitazione

FacebookTwitterGoogle+WhatsAppLinkedInFlipboardCondividi

Vittorio-Veneto-donna-arsa-viva-nella-sua-abitazione

Nella città di Vittorio Veneto in provincia di Treviso, nella notte appena trascorsa, una donna di 83 anni è stata arsa viva nel sonno da un incendio divampato nella propria abitazione.

La donna. della quale dalla polizia sono state fornite solo le iniziali, non poteva muoversi dal letto in seguito ad un incidente occorsole qualche tempo fa. La donna quando l’incendio è divampato non ha potuto tentare la fuga ed è rimasta impotente.

La donna A.C. di 83 anni abitava in Via Pianet in una zona periferica della città di Vittorio Veneto. I vigili del fuoco, chiamati dai vicini dell’anziana donna, sono subito accorsi sul posto ma per entrare nell’appartamento hanno dovuto attendere alcune ore perché all’interno dell’abitazione della donna per il fuoco era pericoloso entrare perché crollavano solai.

La donna abitava in una palazzina composta da tre livelli che è andata completamente al fuoco ed i vigili sono arrivati sul posto subito dopo mezzanotte. Il recupero del corpo della donna è potuto avvenire solo dopo alcune ore quando i pompieri sono riusciti a spegnere il fuoco e mettere in sicurezza la palazzina.

Secondo le prime indiscrezioni l’incendio sarebbe scoppiato a causa di una stufa di legno presente nella stanza dell’anziana donna. La stufa era stata accesa dalla stessa donna in seguito alle temperature rigide di questi giorni.

I pompieri hanno trovato il corpo carbonizzato della donna al piano terra e subito dopo sul posto dove è divampato l’incendio sono intervenuti anche i carabinieri che hanno iniziato i rilievi del caso per comprendere quali sono state le cause che hanno determinato l’incendio.

Non è stato reso ancora noto se la donna abitava da sola in casa e aveva dei familiari.