Selvaggia Lucarelli durissima con Icardi è un coatto a cui piacciono le curve soprattutto quelle di Wanda Nara

wanda_nara

Un lungo post quello della famosa blogger Selvaggia Lucarelli nel quale parla dell’ultima accesissima polemica tra la curva dell’Inter e il suo capitano Mauro Icardi.

Selvaggia Lucarelli ha detto che secondo lei Mauro Icardi è un coatto attratto dalle curve soprattutto quelle di Wanda Nara, l’attuale sua compagna e procuratrice.

La Lucarelli ha scritto che: “Icardi è uno che ha grossi problemi con le curve, e questo l’abbiamo capito. Che siano quelle bionde della Wanda o quelle nerazzurre allo stadio, ‘sto ragazzetto, con tutto quello che non va dritto, ha un karma sinistro. Chiarito questo, vorrei premettere che in tutta questa buffonata di vicenda sulla sua autobiografia e l’isteria della curva io sto con Icardi, con qualche dovuta premessa. Icardi è un coatto. Non credo gli se ne possa fare una colpa”.

La blogger ha anche parlato del rapporto tra Wanda Nara e Mauro Icardi: “Ha 23 anni, è nato in un quartiere in cui si impara prima a tirare il grilletto che il latte dalla tetta di mamma, è cresciuto inseguendo un unico ideale: infilare il pallone in una cazzo di porta. È il marito di una tizia più truzza di lui che non solo l’ha reso padre di 4 figli di cui tre non suoi ma gli ha anche più o meno detto: “Se vuoi cambiare squadra o mutande devi prima chiedere a me”. Bene. Fatte le dovute premesse passiamo all’accaduto. Icardi, a 23 anni, scrive un’autobiografia. L’ha scritta pure Salvo Riina un’autobiografia, non vedo perché lui no. In un capitolo racconta di quella volta in cui dopo una partita regaló la maglia ad un bambino. Secondo Icardi un capo ultrà prese quella maglietta e gliela ritiró dietro con disprezzo. Allora lui insultó il capo ultrá per poi arrivare a dire che se ci fossero stati problemi con la curva avrebbe fatto arrivare dall’Argentina suoi amici criminali e avrebbe fatto fuori tutti. È Icardi che lo racconta nel suo libro eh, non qualcun altro.”.

loading...