Bari, terribile schianto in moto, centauro in condizioni disperate

By | 29 novembre 2016

Lecce, uomo evade arresti domiciliari, esce di casa ma viene investito mentre attraversa la strada Nelle prime ore di stamane un uomo che era agli arresti domiciliari è uscito di casa ma è stato investito mentre sulle strisce pedonali attraversava la strada. Il singolare evento è avvenuto a Lecce alle prime ore di stamane. L’uomo che è stato travolto dall’auto ed è agli arresti domiciliari si chiama G.C. ed ha 61 anni. L’uomo è stato investito da un ragazzo di 26 anni che era alla guida di un Opel Corsa. L’evento è avvenuto a Lecce alle 6 di stamane in viale della Repubblica. L’uomo è stato subito soccorso e trasferito al “Vito Fazzi” di Lecce dove i medici lo hanno medicato e gli hanno riscontrato diverse fratture. Sul posto dell’incidente sono intervenuti anche gli uomini della polizia municipale.

A San Girolomo un uomo ha perso il controllo di una moto di grossa cilindrata e si è schiantato contro un’auto che sopraggiungeva in senso contrario.

L’uomo, che si chiama Francesco Calabrese, è stato prima soccorso da alcuni passanti poi trasportato d’urgenza al policlinico di Bari dove è in condizione disperate,  ricoverato presso il reparto di rianimazione.

Francesco Calabrese era senza casco e non era solo sulla moto. Il passeggero, di cui non si conosce il nome, ha riportato lievi ferite.

Sul posto sono giunte diverse auto della polizia e la strada dove è avvenuto l’incidente è stata interdetta al traffico per alcune ore.