, , , ,

Terrorismo a Bari, il pericolo vero proviene dall’Albania in interi villaggi sventola la bandiera dell’Isis

Terrorismo a Bari, il pericolo vero proviene dall’Albania in interi villaggi sventola la bandiera dell’Isis

Il-Califfo-Al-Baghdadi-non-è-più-in-Siria-ma-si-è-trasferito-a-Sirte

L’intelligence italiana da mesi sta cercando di comprendere da dove possano provenire i terroristi per un eventuale attentato.

Sembra che il pericolo vero non provenga tanto dai tanti disperati che ogni giorno sbarcano sulle spiagge della nostra Puglia che poi vengono portati nei Cara di Bari e Foggia o nell’hotspot di Taranto ma l’allerta massima proviene dalla vicina Albania.

Sia i servizi segreti italiani che stranieri hanno individuato l’Albania come la nazione dove da un po’ di tempo nei villaggi, soprattutto ai confini con il Kosovo, si inneggia all’Isis tanto da sventolare la temuta bandiera nera dei terroristi islamici.

Secondo i servi segreti italiani l’Albania sta diventato una vera polveriera “e in questo senso l’Italia diventa un paese esposto. E la Puglia in particolare”.

Si calcola che siano almeno 10 gli Imam che inneggiano all’Isis solo due dei quali sono stati arrestati dalle forze dell’ordine albanesi.

In Puglia ed in particolare a Bari, l’allarme è maggiore rispetto ad altre regioni italiane perché vi è una comunità molto numerosa di albanesi alcuni dei quali negli anni sono diventati esponenti di spicco della malavita organizzata.