Il Volo rifiuta di cantare per Trump e Vittorio Sgarbi li massacra sul web

By | 9 gennaio 2017

Il Volo è un gruppo musicale molto apprezzato sia in Italia ma forse soprattutto all’estero e, in particolar modo, in America.

Poiché tra pochi giorni, il 20 gennaio Donald Trump si insedierà alla Casa Bianca, l’organizzazione aveva pensato che il Volo sarebbe stato il gruppo che avrebbe fatto da sfondo musicale alla cerimonia di insediamento.

Ma Il Volo ha risposto, no grazie, e poi avrebbero aggiunto "Non appoggiamo il populismo xenofobo”.

In realtà il gruppo de “Il volo” non è stato l’unico a rifiutare l’invito.

La risposta negativa che ha dato il Volo non è andata già a Vittorio Sgarbi, celebre critico d’arte, che ha voluto rispondere al gruppo formato da tre ragazzi molto giovani sul web.

Vittorio Sgarbi ha detto loro così: "Andate a cantare e non rompete il cazzo. Andate da Trump e non fate le seghe, tre coglioncelli inutili andate e cantate di corsa, non in volo".

Per il momento il gruppo musicale non ha risposto in alcun modo a Vittorio Sgarbi e probabilmente non lo farà ma il messaggio a loro indirizzato sarà di certo arrivato ai destinatari che , però, non hanno cambiato idea.

loading...