Momenti di tensione a Pomeriggio 5, Ylenia la ragazza bruciata con la benzina difende il fidanzato e la madre interviene in diretta

By | 12 gennaio 2017

 

Ieri pomeriggio, durante la trasmissione condotta da Barbara D’Urso “Pomeriggio 5” era ospite Ylenia Grazia Bonavera la ragazza di appena 22 anni che ha subito una violentissima aggressione, le è stata buttata addosso la benzina e le è stato dato fuoco.

Il presunto colpevole è il fidanzato Alessio ma lei lo difende e giura la sua innocenza.

Ieri dall’ospedale presso cui la ragazza è ricoverata è stata intervistata da Barbara D’Urso e anche li la ragazza ha continuato a difendere con assoluta fermezza il suo fidanzato.

Mentre Barbara D’Urso la intervistava, però, è accaduto qualcosa.

Ad un certo punto davanti alle telecamere che riprendevano la ragazza è comparsa la mamma che voleva interrompere il collegamento e allora Ylenia  ha detto: “Lei non ha mai potuto vedere il mio fidanzato, l’avrebbe bruciato vivo, non gli è mai andato bene perché fa un lavoro semplice al supermercato”. E poi ha aggiunto: “Io non chiudo niente, qua stiamo parlando di una trasmettitrice con le palle” e poi gridando ha concluso: “Il mio Alessio lo difendo fino alla morte”.

Barbara D’Urso che dallo studio ha potuto capire ben poco di quanto stava accadendo in ospedale si è però accorta che c’era qualcosa che non andava e ha chiesto spiegazioni ma poi tutto è tornato alla normalità e la D’Urso ha promesso alla ragazza di farla andare in studio perché la ragazza ha esternato il suo desiderio di essere ospitata da lei.