Sindaco del barese nella bufera, chiedeva prestazioni sessuali in cambio di posti di lavoro

By | 27 febbraio 2017

 

Una ragazza di 26 anni ha denunciato il sindaco di un comune del barese per averle chiesto prestazioni sessuali promettendo, in cambio, un posto di lavoro per lei e per il suo fidanzato.

Dai racconti della giovane donna, la stessa si sarebbe rivolta al sindaco per avere un lavoro per il suo fidanzato e per lei, entrambi disoccupati e per questo avrebbe lasciato il suo recapito telefonico.

Sempre stando ai racconti della ragazza, la stessa da quel momento non avrebbe avuto più pace perché subissata di messaggi con richieste di prestazioni sessuali.

La ragazza racconta così: “Dopo quel maledetto incontro  mi ha incusso terrore e paura sempre in maniera crescente con il passare del tempo perché per poter ottenere il posto di lavoro avrei dovuto avere rapporti sessuali con lui”