Adinolfi choc, interviene sulla morte di Dj Fabo e dice: «Hitler almeno i disabili li eliminava gratis»

By | 28 febbraio 2017

 

 

In queste ore l’Italia si sta dividendo su un tema da sempre controverso, l’eutanasia ritornato alla ribalta prepotentemente per la scelta fatta da DJ Fabo.

Il mondo del web ha pianto la morte di questa ragazzo e c’è chi ha condiviso la scelta e chi, invece l’ha criticata. Ma su tutte si è levata una voce che ha fatto venire i brividi, quella di Mario Adinolfi che su facebook ha scritto così: «Hitler almeno i disabili li eliminava gratis».

E poi ha continuato: «Dj Fabo è morto. Ora la nostra domanda è semplice: speculando su questa tragedia che legge volete? Volete il sistema svizzero, che sopprime un disabile a listino prezzi? Iniezione di pentobarbital, pratiche e funerale, diciottomila euro tutto incluso. Volete sfruttare l’onda emotiva per ottenere questa vergogna?».

 

E poi, ancora: «Hitler almeno i disabili li eliminava gratis. No signori, voi non volete davvero dare allo Stato la possibilità di costruire un sistema in cui ci sia una finta “scelta” tra curare i sofferenti con centinaia di migliaia di euro all’anno o finirli con una iniezione di pentobarbital il cui principio attivo costa 13 euro. Non la volete la legge sull’eutanasia che hanno Belgio, Olanda e Lussemburgo che nel 2001 hanno soppresso 60 persone e nel 2016 oltre 15mila e non erano 15mila Dj Fabo».

E alla fine conclude: «Non fatevi fregare. Non volete l’inferno».