Una giovane donna sta per morire e compie il suo ultimo gesto d’amore: «Chi vuole sposare mio marito?»

By | 4 marzo 2017

 

 

Una donna ha scritto una lettera e l’ha fatta pubblicare sul New York Times.

E’ una lettera straordinaria, struggente e tenerissima nello stesso tempo che testimonia l’amore immenso che prova per il marito.

La donna, Amy Krouse Rosenthal, di soli 52 anni, di Chicago, sa che non le rimane molto da vivere e le sue preoccupazioni in questo momento non sono rivolte a se stessa ma al marito che resterà solo senza di lei e per questo la donna ha scritto così: «È da un po’ che volevo farlo, ma la morfina e la mancanza di gustosi cheeseburger interferiscono con le mie energie e con quel che resta della mia prosa … Sono stata sposata con l’uomo più straordinario per 26 anni. Pensavo di viverne almeno altri 26 insieme. Invece, volete sentire un scherzo di cattivo gusto? Un marito e una moglie, a piedi, al pronto soccorso in una tarda serata del 5 settembre 2015. Poche ore e qualche test dopo, il medico chiarisce che il dolore insolito che la moglie si sente sul suo lato destro non è appendicite come sospettavano ma un cancro ovarico piuttosto esteso».

E pi aggiunge: «Lui è un uomo facile da innamorarsi  Io ci sono riuscita in un giorno».

 

La lettera si chiude così: «Vorrei più tempo con Jason. Vorrei più tempo con i miei figli. Vorrei più tempo sorseggiando Martini al Green Mill Jazz Club il giovedì sera. Ma questo non accadrà. Probabilmente ho solo pochi giorni per essere una persona su questo pianeta. Allora, perché sto facendo questo? Perché spero che la persona giusta legga questa lettera, trovi Jason, e inizi un’altra storia d’amore. Lascio questo spazio vuoto intenzionale di seguito come un modo di dare a voi due il nuovo inizio che vi meritate».