Invita a cena e uccide ex fidanzata e il suo nuovo compagno

By | 19 giugno 2017

 

Un uomo di 50 anni ha ucciso la sua ex fidanzata e l'attuale compagno di lei dopo averli invitati a cena nel suo appartamento al primo piano di un edificio di quattro piani. Prima di ammazzarli, ha provato a drogarli con una sostanza narcotizzante sciolta in una bevanda servita a tavola.

Le vittime sono una 30enne russa e il suo fidanzato della stessa età. La donna è stata soffocata, mentre l'uomo è stato ucciso a bastonate fuori dall'appartamento: lo testimonia una grande pozza di sangue ritrovata all'ingresso della palazzina.

È stato lo stesso assassino a chiamare le forze dell'ordine. "Ho ucciso due persone, venite", il contenuto della telefonata. L'omicida, le cui generalità non sono ancora state comunicate, è stato tradotto in questura avvolto da una coperta che gli nascondeva il volto: l'uomo attende ancora di essere interrogato dagli inquirenti.

Secondo le prime indagini degli inquirenti la donna, originaria dell'Europa dell'est, in passato aveva avuto una relazione con il killer e successivamente aveva stretto un rapporto sentimentale con l'altra vittima. Dietro il loro assassinio appare chiaro lo sfondo passionale.

Il duplice omicidio è avvenuto in una palazzina di via Abruzzo. Stamattina, la madre dell'omicida è stata tra le prime persone a presentarsi di fronte all'abitazione. La donna era stata avvisata della presenza di diverse auto della polizia davanti all'ingresso della casa del figlio. Presentatasi insieme a un parente, ha assistito in diretta all'arresto del 50enne.

I vicini di casa descrivono l'uomo come una persona tranquilla e riservata. Un residente ha descritto il presunto omicida come una persona tranquilla: "Ma lo vedevo sempre solo".

loading...