Tragedia sfiorata, si arrampica su un treno merci per un gioco stupido e prende la scossa sfiorando i fili

By | 19 giugno 2017

 

Il fatto è successo nella serata di domenica alla stazione. Un ragazzino di 16 anni è salito sul tetto di un vagone merci semi abbandonato nell’ultimo binario tentando di toccare i fili elettrici, forse per una prova “di coraggio”.

Un gioco stupido, forse una scommessa per far vedere il suo “coraggio”, che poteva trasformarsi in tragedia. A 16 anni voleva far vedere alla ragazza come ci si arrampica su un vagone e si riescono a toccare i fili elettrici, percorsi da migliaia di volt. E’ successo nella serata di domenica alla stazione di Trofarello, sul binario più remoto dove è parcheggiato un treno merci semi abbandonato. Sarebbe stata la madre della fidanzatina stessa a dare l’allarme chiamando i soccorsi, dopo che la figlia l’ha avvertita che il suo ragazzo aveva perso i sensi per aver tentato di toccare quei cavi.

 

Stando alle ricostruzioni non sarebbe riuscito nell’intento, ma la forte corrente che passa per quei fili avrebbe comunque stordito il giovane facendolo cadere a terra. Trasportato in ospedale è miracolosamente vivo.