Otto fedeli italiani a Medjugorje ma su un pulmino “rubato”, pellegrinaggio finisce dietro le sbarre

0
46

Una storia incredibile quella di 6 pellegrini italiani di età compresa tra i 60 e i 70 anni che di ritorno da Medjugorie sono stati fermati al confine tra la Croazia e la Slovenia e arrestati.

Gli otto fedeli originari di Fagarè di San Biagio, un piccolo paesino in provincia di Treviso, viaggiavano su un pulmino che poi è risultato rubato.

L’odissea degli otto italiani è terminata solo dopo 15 ore dietro le sbarre di un carcere croato.

Il pulmino a noleggio preso dagli otto fedeli è sembrato alle autorità croate rubato per un numero di matricola errato indicato sul libretto di circolazione.

Dopo quasi una giornata intera il mistero è stato risolto grazie anche alla questura di Treviso.

loading...