Quindicenne viene stuprata sulla spiaggia in pieno giorno dal branco, li riconosce su facebook

0
55

 

Una domenica pomeriggio di maggio è avvenuto uno stupro di gruppo sulla spiaggia ai danni di una ragazza quindicenne.

L’atroce episodio è avvenuto allo “scoglione” di Marechiaro (Napoli) e gli stupratori sono due ragazzi di 16 anni e uno di 17.

La ragazza li ha riconosciuti su face book e ha detto così all’amica: “Ho paura adesso, li ho anche riconosciuti su Facebook  non voglio raccontarlo a nessuno, anche se piango da questo pomeriggio, che devo fare?”.

La ragazza, convinta dall’amica ha raccontato tutto ai genitori e da qui sono scattate le indagini.

La quindicenne ha così raccontato agli inquirenti: “Ero con gli altri, allo Scoglione di Marechiaro, poi uno di loro mi ha detto se avevo voglia di seguirlo per andare a comprare qualcosa da bere e per ripararci un po’ dal sole  io mi sono fidata perché c’era gente, c’erano altre persone attorno. Cosa poteva mai accadermi?”.

Invece il branco ha agito lo stesso, anche alla luce del sole.

Infatti la ragazza ha raccontato ancora: “In due mi hanno spogliata, tolta il costume, e toccata, loro erano nudi e mi hanno circondata  mi toccavano, mi toccavano. Sono riuscita a scappare e loro sono andati via”. Mentre scappava ha incontrato un altro ragazzo e la ragazza ha aggiunto: “Mi ha chiesto cosa mi fosse successo e poi invece mi ha trascinata in un angolo e mi ha girata di spalle”.

loading...