Bari, proteste alla sede della Regione di un centinaio di braccianti africani chiedono acqua, vitto e alloggi

0
73

 

Un centinaio di braccianti africani si sono ritrovati davanti alla sede del Consiglio regionale di Bari per protestare sulle loro condizioni lavorative.

I braccianti, un centinaio, sono impegnati nella raccolta di pomodori nelle campagne foggiane ed hanno chiesto in particolare acqua, vitto e alloggi adeguati.

Una delegazione di braccianti ha incontrato gli assessori regionali al lavoro, Sebastiano Leo e alle Risorse agroalimentari Leo di Gioia: “Le loro ragioni sono condivisibili, il problema non è semplice, ma da parte della Regione Puglia c’è il massimo impegno. Stiamo lavorando alla acquisizione di moduli abitativi in grado, almeno parzialmente, di affrontare le esigenze. Il piano è in corso e siamo a buon punto”.

loading...