La Puglia piange Valentina Nardino ragazza speciale morta in un terribile incidente, il ricordo commosso di chi la conosceva benissimo

0
76

Aveva una figlia piccola e due cani ed amava la vita Valentina Mardino. Valentina Mardino aveva solo 28 anni era molta impegnata nel civile ed era una assidua donatrice di sangue.

L’Avis di San Severo così la ricorda: “Il medico di turno responsabile alle donazioni le aveva vietato di donare dopo aver verificato che la sua pressione era bassa; Valentina sosteneva invece il contrario: si sentiva bene e voleva donare il sangue a tutti i costi. Al diniego ulteriore del medico non ha perso tempo: si è recata presso una farmacia nei pressi della nostra sede e si è fatta misurare la pressione: valori perfetti! Valentina è tornata in sede mostrando al medico il risultato della pressione appena presa. Davanti a tanta insistenza e con un valore inoppugnabile il medico non ha potuto far altro che acconsentire alla donazione di sangue. Valentina ha gioito per la bella notizia: lei era così, entusiasta e stava bene se gli altri stavano bene. Ha donato il suo sangue, per l’ultima volta: forse ha salvato una vita. Questo non lo sapremo mai, ma vogliamo pensare che sia andata così”

“Oggi Valentina non c’è più e la piangiamo tutti perché persone così belle meritano di vivere. Lascia una splendida bambina, due cani, un’arpa, il suo guanto da falconiere e la sua valigetta da sommelier. Il presidente, il consiglio direttivo e i consiglieri i ringraziano, cara Valentina, perché con il tuo entusiasmo hai insegnato a tutti cosa vuol dire donare il sangue: gioia, felicità e altruismo. Le nostre più sentite condoglianze alla famiglia Nardino. Ciao Valentina!”

 

 

loading...