Puglia, attimi di terrore al Pronto Soccorso, giovane somalo aggredisce con calci e pugni medici e infermieri

0
214
Taranto, bambino in gravissime condizioni viene trasferito da un ospedale ad un altro, i genitori spaccano tutto

Un giovane somalo, A.M. di 27 anni, ha dato in escandescenza e non si sa per quali motivi ha prima aggredito medici e infermieri poi ha colpito con pugni al volto e alla spalla i due vigilantes del pronto soccorso di Foggia.

Il 27enne è ospite del centro di accoglienza di Borgo Mezzanone. Sul posto sono arrivati gli uomini della Polizia di Stato che sono riusciti a rendere innocuo il somalo.

Il giovane sarebbe giunto al Pronto Soccorso in ambulanza ed era in forte stato di agitazione ed una volta sceso dal mezzo ha iniziato a picchiare il personale medico che trovava nelle vicinanze e poi i due vigilantes.

Il ragazzo somalo è stato rinchiuso nel carcere di Foggia.

Loading...