Saldi estivi 2013 consigli e date inizio regione per regione

0
12

Saldi-estivi-2013-consigli-e-date-inizio-regione-per-regione

Anche per il 2013 le famiglie italiane attendono con impazienza l’apertura dei saldi estivi.

A frenare il desiderio di shopping è stato soprattutto il meteo che ha regalato temperature estive solo negli ultimi tempi.

Vista la crisi e il conseguente decremento delle vendite, i commercianti potrebbero però utilizzare i saldi per effettuare manovre poco chiare sui prezzi, pertanto si consiglia ai consumatori di prestare la dovuta attenzione ai prezzi originari e a quelli scontati, e di acquistare con prudenza.

I cartellini relativi al prodotto devono infatti indicare obbligatoriamente il prezzo di partenza, il prezzo dopo l’applicazione dello sconto, e la percentuale di sconto applicata. Inoltre in caso di difetti di merce il venditore deve sostituirla anche in epoca di saldi.

È importante ricordare che il venditore deve inoltre accettare i pagamenti con carte di credito e bancomat anche nel periodo di saldi, se indicato con targhetta indicativa e se accetta tali modalità di pagamento per tutto il resto dell’anno.

Per poter acquistare con cognizione di causa si consiglia ai consumatori di visionare prima dell’inizio dei saldi i prezzi dei prodotti che si intendono acquistare in modo da verificare successivamente  se i prezzi sono stati realmente decurtati, e se i prodotti e capi venduti durante i saldi si riferiscono a collezioni attuali o a merce di magazzino risalente ad anni passati.

In tal senso se si ha un commerciante di fiducia sarà meglio rivolgersi a questi, che sicuramente non avrà interesse a effettuare manovre poco chiare sui prezzi, per poi perdere un cliente per tutto il resto dell’anno. Di conseguenza è bene prestare attenzione in caso di acquisti nelle grandi catene di ipermercati che invece hanno solo un relativo interesse a trattenere e fidelizzare la clientela.

In caso si riscontrino delle irregolarità si consiglia agli utenti di denunciarle mediante apposito esposto presso la stazione di Polizia o Carabinieri più vicina.

Facciamo ora una panoramica sullo stivale, prendendo in considerazione le date di inizio dei saldi nella maggiori città italiane, premettendo che a differenza degli altri anni c’è una certa omogeneità nella fissazione del calendario.

Nella capitale e nelle altre città della regione Lazio l’appuntamento con i saldi estivi è stato fissato al 7 luglio 2013 con termine 20 agosto.

Nella città dei Medici, Firenze, i saldi cominceranno invece un giorno prima, il 6 luglio così come in tutte le città Toscane.

Medesima data di inizio per i capoluoghi di Piemonte e Lombardia, Torino e Milano, che hanno però fissato il termine dei saldi per il 19 agosto 2013.

I saldi però interessano non solo le grandi città, ma tutte le città italiana. Pertanto diamo qualche indicazione sulle date di inizio dei saldi utile a tutti i consumatori italiani: per le regioni Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Toscana e Sardegna l’inizio dei saldi è fissato al 6 luglio, mentre per le regioni Trentino, Valle d’Aosta, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Umbria, Lazio, Campania, Molise, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia l’appuntamento con i saldi arriva il giorno seguente, il 7 luglio 2013 con termine 20 agosto.

loading...
loading...