Sciopero dei benzinai: orari di stop distributori dal 14 al 18 giugno

1
23
Petrolio-cala-il-prezzo-in-tutta-Europa-ma-non-in-Italia

Sciopero-benzinai-fermo-impianti-con-modalità-diverse-dal-14-al-18-giugno

Sarà un mese di giugno molto caldo per gli automobilisti non solo per le temperature che in questo periodo tendono normalmente a salire ma anche in seguito alla proclamazione di una lunga agitazione che interesserà tutti i distributori presenti nel territorio italiano.

Nuova serrata dei benzinai per 5 giorni consecutivi in seguito ad uno sciopero proclamato dai sindacati per i giorni dal 14 al 18 giugno.

Le sigle sindacali dei gestori degli impianti di rifornimento carburanti hanno indetto uno sciopero dal 14 al 18 giugno che interesserà tutti i benzinai presenti sia in città che nelle grosse arterie e nelle autostrade.

Quindi per gli automobilisti si prevedono 5 giorni di passione con la possibilità, se non si presta massima attenzione e ci si muove con oculatezza, di restare  senza la possibilità di rifornirsi.

Lo sciopero si svolgerà nelle seguenti modalità dal 14 al 17 giugno lo stop del rifornimento riguarderà i self service, mentre il 18 giugno è stato proclamato il blocco di tutti i distributori presenti nel territorio nazionale sia in città che in tutte le strade di collegamento comprese le autostrade.


L’agitazione indetta dalle sigle sindacali non terminerà il 18 giugno ma continua con una nuova formula di protesta dal 22 al 28 giugno quando i benzinai accetteranno i pagamenti solo i contanti, non potranno quindi essere effettuati i pagamenti con nessun tipo di carta di credito.

Nel periodo dal 22 al 28 giugno oltre alle limitazioni delle formule di pagamento non varrà nessun tipo di promozione o sconto.

Gli automobilisti sperano che si riesca a trovare l’accordo tra sindacati e governo per la revoca dello sciopero appena proclamato per evitare notevoli disagi che possono determinare anche il mancato utilizzo del proprio veicolo.

loading...
loading...

1 commento

Comments are closed.