Facebook presto inserirà anche il tasto non mi piace

By | 31 luglio 2013

Facebook-presto-inserirà-anche-il-tasto-non-mi-piace

Presto Facebook avrà il tasto non mi piace.

Le numerose richieste da parte di coloro che volevano espressamente dissentire saranno probabilmente accolte visto che accanto al tasto “ mi piace “ ci sarà ora anche il tasto “ non mi piace “ .

Così come una foto, uno stato o un link potrà avere consensi ed apprezzamenti, sarà ora possibile fare il pollice verso qualcosa che non è di nostro gradimento.

Essendo Facebook il social network più utilizzato in special modo in Italia, molti credono che ottenendo un gran numero di “ mi piace “, saranno consacrati a diventare personaggi di tendenza e di successo; a questo punto ben venga il tasto “ non mi piace “ per minare un po’ le certezze di personaggi un po’ troppo egocentrici che credono di primeggiare gazie ad un consenso virtuale.

Anche se le notizie non sono ufficiali voci sempre più insistenti danno per certa questa novità e a noi non resta che vedere in quanto tempo potrà essere attuata; occorre considerare tutti gli aspetti della faccenda comprese alcune antipatiche deviazioni nel suo utilizzo che potrebbe essere adoperato  come mezzo per attuare bullismo virtuale ( con conseguenze reali ) o per accanirsi nei confronti di qualcuno.

I social network sono un potentissimo strumento di comunicazione che hanno raggiunto ormai livelli planetari trasformando completamente le nostre abitudini di comunicare, esprimere pareri e stringere nuove amicizie; senza trascurare che l’ enorme diffusione del mezzo ha consentito alle aziende che scelgono di farsi pubblicità sul social network fondato da Mark Zuckerberg di raggiungere contemporaneamente milioni di persone in tutto il mondo.

Per queste ragioni facebook sta cercando dei nuovi sistemi che possano migliorare le prestazioni della piattaforma ed in quest’ ottica di cambiamenti si colloca l’ introduzione del tasto “ non mi piace “.

Nelle scorse settimane si prospettava già questa ipotesi che farebbe felici molti utenti  che utilizzano il social network, ed ora si aggiungono nuove notizie che parrebbero confermare la tanto dibattuta questione.

Le prospettive di utilizzo del nuovo tasto saranno tante e dalle molteplici sfaccettature:

da un lato gli utenti potranno esprimere il disaccordo o il parere negativo, su una pagina o un link e quant’ altro,

d’altro canto Facebook ricaverà importanti informazioni per conoscere le preferenze degli utenti.

Ed in questo modo non avrebbero più senso di esistere i vari plugin che mirano a scoprire ciò che non è gradito (e  talvolta anche perchè ).

Si pensa che già dalle prossime settimane potrebbero partire le sperimentazioni per questo nuovo sistema che andrebbe incontro alle esigenze ed alle richieste da parte degli utenti.

Nascono però alcune perplessità in merito all’ utilizzo scorretto che alcuni potrebbero fare del nuovo tasto “ non mi piace “: la preoccupazione principale nasce dalla paura che possano nascere vere e proprie campagne persecutorie nei confronti di qualcuno preso di mira e contestualmente fomentare pratiche di cyberbullismo che potrebbero dar vita a vere e proprie battaglie, soprattutto da parte dell’ opinione pubblica.