breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Le bevande gassate possono provocare il cancro

Le-bevande-gassate-possono-provocare-il-cancro

Attendi alle bevande gassate, berne troppe potrebbe far aumentare sensibilmente la possibilità di ammalarsi di cancro.

Lo studio che ha portato a questo sconvolgente risultato è stato condotto dagli studiosi di Baltimora del John Hopkins Center for a Livable Future.

Secondo i ricercatori di Baltimora la popolazione americana che ha un’età superiore ai sei anni e che si disseta con bibite gasate, in particolare con quelle che hanno coloranti marroni,  ha possibilità più alte rispetto a chi non beve questi tipi di dissetanti di contrarre una grave patologia come il tumore.


Gli studiosi americani hanno potuto appurare che il colorante “incriminato”, che può essere la causa dell’insorgenza di una neoplasia, è il 4-metilimidazolo (4-MEI).

Il colorante marrone 4-metilimidazolo in alcuni dissetanti viene aggiunto dalle ditte produttrici delle bevande gasate per sostituire il caramello.

Negli Stati Uniti d’America solo uno stato al momento ha deciso di porre una limitazione alle aziende produttrici di bevande all’uso di 4-metilimidazolo ed è la California.


Gli studiosi del John Hopkins Center for a Livable Future sperano che questo tipo di provvedimento venga adottato soprattutto dopo i risultati del loro studio anche negli altri stati americani.

Keeve Nachman, uno dei ricercatori che ha condotto lo studio ha così commentato i risultati della ricerca condotta sulle bibite gasate:“I consumatori di bevande gassate sono esposti a un rischio di cancro evitabile ed inutile a causa di un ingrediente che viene aggiunto semplicemente per fini estetici”.

Il dottor Nachman ritiene che debba essere subito adottata dagli Stati Uniti d’America una politica per ridurre i rischi dal cancro cercando di limitare l’uso del di 4-metilimidazolo.