Sole a Catinelle l’ultimo film di Checco Zalone oggi debutta al cinema con la colonna sonora realizzata in Puglia

0
19
Sole-a-Catinelle-l-ultimo-film-di-Checco-Zalone-oggi-debutta-al-cinema-con-la-colonna-sonora-realizzata-in-Puglia

Sole-a-Catinelle-l-ultimo-film-di-Checco-Zalone-oggi-debutta-al-cinema-con-la-colonna-sonora-realizzata-in-Puglia

Negli studi di registrazione di Officina Musicale a Castellana Grotte è stato montato il film del noto attore pugliese dal 18 agosto all’8 settembre scorso; la particolare formula denominata “Bed & rec Twenty” consente la registrazione del disco abbinandolo ad una vera e propria vacanza quasi fosse uno studio di registrazione turistico.

Oggi è dunque il grande giorno per i numerosi estimatori di Luca Medici che da due anni attendono impazienti l’uscita del suo nuovo lavoro; l’attore comico è anche un bravo musicista ed il suo talento a tutto tondo emerso sul palco di Zelig Off e Zelig Circus ha poi avuto la definitiva consacrazione sul grande schermo.

Il primo lavoro cinematografico “Cado dalle nubi” fu record d’incassi nel 2009 ed ottenne un successo di pubblico strepitoso; sempre con la regia di Gennaro Nunziante due anni dopo si è ripetuto il trionfo di Checco Zalone nel film “che bella giornata” in cui il simpatico attore incarna ancora una volta il ruolo del genuino ragazzo di provincia che attraverso situazioni rocambolesche e paradossali alla fine si riscatta ottenendo le giuste gratificazioni che merita.

Questa volta la storia di Sole a Catinelle si dipana da una promessa fatta al figlio: “Se a scuola prenderai tutti 10 ti regalo una vacanza da sogno”, che ovviamente non può mantenere visto il suo lavoro in crisi e le difficoltà economiche in cui versa; ma il suo ottimismo e la sua simpatia fanno si che la storia prenda la svolta sperata.

Il vero colpo di fortuna è l’incontro con l’affascinante Zoe interpretata da Aurore Erguy che prende a cuore sia il papà che il figlio Nicolò, interpretato da Robert Dancs: la donna è effettivamente molto ricca e li introduce in un mondo da favola contrassegnato da feste eleganti, yacht e vita spensierata.

I due si ritrovano catapultati nella vacanza che avevano sempre sognato anche se falso e le situazioni comiche e divertenti si sprecano fra gaffes e battute; ma si riflette anche sul rapporto padre e figlio e sulla crisi economica che qui viene affrontata in maniera scanzonata e ironica.

Ottima prova dell’attore che non aveva certo bisogno di conferme anche da un punto di vista musicale grazie alle indovinate canzoni della colonna sonora.

Sole a catinelle è prodotto da Tao Due per Medusa.

loading...
loading...