Film “l’Amore non perdona”: si gira interamente a Bari da oggi al 10 dicembre

0
18
Film-l-'Amore-non-perdona-si-gira-interamente-a-Bari-da-oggi-al-10-dicembre

Film-l-'Amore-non-perdona-si-gira-interamente-a-Bari-da-oggi-al-10-dicembre

Il nuovo film di Stefano Consiglio inizia le riprese a Bari che proseguiranno per 5 settimane nei quartieri San pasquale, Carrassi, Japigia Torre a Mare, Madonnella, San paolo, Libertà, San Nicola Murat ed un solo giorno di riprese girate a Tangeri in Marocco.

La storia affronta un tema attuale e scandaloso, l’amore di una sessantenne per un giovane arabo che ha la metà dei suoi anni.

L’attrice protagonista è Ariane Ascaride un’interprete francese nota al pubblico d’oltralpe grazie alle sua straordinarie interpretazioni sia teatrali che cinematografie che lega indissolubilmente la sua figura artistica e personale al regista Robert Guédiguian con il quale ha lavorato in 15 produzioni fra le quali ricordiamo “Marius e Jeannette” che le valse nel 1998 il premio Cesar come Miglior Attrice; con la bravissima Ascaride troviamo l’attore tunisino Helmi Dridi autore conosciuto in Francia grazie alla sua produzione di film tv e corti e la nostra Francesca Inaudi ( Ci vediamo domani, Femmine contro maschi, Noi credevamo).

Stefano Consiglio e Mimmo Rafele , sceneggiatore apprezzato nella serie “La Piovra 8-9-10, “Paolo Borsellino”, “la fine del gioco”, “La città del sole” e “I velieri”, scrivono a quattro mani la storia de “L’amore non perdona”.

La vita di Ariane Ascaride cambia completamente quando, studentessa di sociologia all’università di Aix-en-Provence, incontra Robert Guédiguian del quale diviene musa ed interprete; infatti dopo il debutto in teatro nel 1979, comincia a lavorare con il suo compagno originario come lei di Marsiglia in produzioni che richiamano spesso la loro città di nascita come “Dernier été” del 1981.

La consacrazione definitiva della critica e del grande pubblico arriva nel 1998 con “Marius e Jeannette” con cui vince un Cesar come migliore attrice e nello stesso anno si fa apprezzare anche in “Al posto del cuore”.

Versatile interprete anche di commedie brillanti in cui fa sfoggio di una raffinata ironia come “Cambio indirizzo” o di ruoli intensi e drammatici come possiamo ammirare in “Le ricamatrici” così come ne “Le avventure di Felix”.

Nel 2006 la ritroviamo ancora in una produzione di Guédiguian di cui è co-sceneggiatrice oltre che protagonista e parliamo di “ Voyage en Arménie”.

Nel film “ Il riccio “ del 2009, riuscita trasposizione del best seller “L’eleganza del riccio” , interpreta il ruolo di Manuela, l’amica fedele di Renée.

loading...
loading...