breaking-news, Italia

Inps, bonus bebè come presentare la domanda

Inps-bonus-bebè-come-presentare-la-domanda

Da lunedì 11 maggio le famiglie che hanno avuto un bambino che è nato tra il 1 Gennaio 2015 ed il 31 Dicembre 2017 o adottato nello stesso periodo o, ancora in affido preadottivo hanno diritto di presentare la domanda per usufruire del “bonus bebè”.

Potranno presentare domanda tutte quelle famiglie che hanno un Isee pari o inferiore a 25.000 euro.

Lo stato provvederà a riconoscere a tutti i nuclei familiari con tale isee un importo pari a 80 euro mensili per ogni bambino nato o adottato nel periodo sopra indicato e fino a che lo stesso bambino compirà i tre anni di vita.

I nucleo familiari che invece hanno un isee pari o inferiore a 7.000 euro avranno diritto ad un contributo mensile di 160 euro, dunque il doppio, sempre ogni mese e sempre fino al compimento dei tre anni di vita del bambino.

 Le famiglie che ne hanno i requisiti dovranno presentare la domanda all’inps in via telematica entro 90 giorni dalla nascita del bambino o dal giorno in cui il bambino adottato è entrato a far parte del nucleo familiare o in affido preadottivo.

Per presentare la domanda basta anche solo uno dei genitori che dovrà  però essere italiano, comunitario o anche extracomunitario, l’importante che abbia il permesso di soggiorno.

Il genitore che presenta la domanda deve, inoltre, risiedere in Italia e deve convivere con il bambino.

Queste tutte le condizioni per poter richiedere ed ottenere il cosiddetto “bonus bebè” una misura che contribuirà ad aiutare le famiglie in condizioni economiche più svantaggiate.