Terremoti in tempo reale: ultime notizie forte scossa tra Campania e Molise

0
49
Terremoti-in-tempo-reale-news-situazione-scosse-Campania-e-Marche

Terremoti-in-tempo-reale-ultime-notizie-forte-scossa-tra-Campania-e-Molise

Il sud d’Italia nel tardo di pomeriggio di oggi ha tremato in seguito ad una fortissima scossa avvenuta nel distretto sismico dei Monti del Matese zona sciistica dell’appennino campano vicinissima alla Puglia.

L’evento sismico di forte intensità, di magnitudo 4.9, è avvenuto alle ore 18,08 di oggi ad una profondità di circa 10 km.

Gli abitanti ed i turisti presenti nella zona subito dopo la scossa per il forte spavento si sono riversati per strada ed attualmente hanno paura a rientrare nelle proprie abitazioni o negli alberghi in seguito alle ripetute repliche, anche se di più lieve entità, che stanno avvenendo nella zona.

I comuni vicini all’epicentro dell’evento sismico sono i seguenti: Alice, Alvignano, Castel Campagnano, Dragoni, Ruviano, Sant’Angelo D’Alife, Castello del Matese, Gioia Sannitica, Piedimonte Matese, San Gregorio Matese, San Potito Sannitico in provincia di Caserta.

La scossa è stata avvertita anche in Puglia in alcuni centri del Gargano ed anche a Foggia città ed ai piani alti di Barletta e Andria, a Bari invece in pochi sono stati ad avvertirla.

La protezione civile di Napoli si è messa subito all’opera per i controlli di rito che fino ad ora hanno riscontrato che non vi sono stati danni né a persone né a cose.

Al momento le repliche alla prima fortissima scossa superiori a magnitudo 2.0 sono state nove.

L’ultima, di magnitudo 2.6, è avvenuta alle ore 20,00 ad una profondità maggiore rispetto alla prima a circa 36 km.

Gli studiosi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia interpellati sul forte sisma dei monti del Matese hanno reso noto che è molto probabile che lo sciame sismico non si interromperà di colpo e che quindi continueranno le scosse anche per diversi giorni e non possono escludere il ripetersi di eventi sismici dall’elevato magnitudo come quello avvenuto nel tardo pomeriggio di oggi.

Gli uomini della protezione civile stanno valutando la possibilità di allestire delle tendopoli per consentire alla gente di passare una notte più sicura e tranquilla.

La scossa è stata avvertita anche a Napoli città, nel basso Lazio e in Abruzzo e nel Molise.

loading...
loading...