breaking-news, Italia

Monopoli, matrimonio da favola “bipartisan” tra Ravetto e Ginefra. Assente Berlusconi.

Ravetto

Si sono sposati questo pomeriggio in uno dei luoghi più incantevoli della Puglia i deputati Laura Ravetto (Forza Italia) ed il barese Dario Ginefra (Pd).  Le nozze sono state celebrate da Walter Veltroni nella suggestiva cornice del Castello Carlo V di Monopoli con rito civile. Elegantissimi gli sposi che non hanno lasciato al caso alcun particolare per il loro giorno più bello.

Lei è arrivata a bordo di un’Apecar blu avvolta in un raffinato abito in pizzo bianco che terminava con una coda in soffice tulle, senza velo, con capelli portati sciolti con morbide onde. Lui impeccabile in un rigoroso abito blu con fiore all’occhiello accompagnato dal suo testimone di nozze, Michele Emiliano (Pd), presidente della Regione Puglia. Tanti gli invitati e gli esponenti politici dei rispettivi schieramenti politici giunti da tutta Italia. Il matrimonio definito da molti “bipartisan” è stato occasione di un vero e proprio “connubio” politico che ha riunito in una locatio suggestiva esponenti politici di forze avve
rse.

Non è però il primo matrimonio “bipartisan” che si celebra in quel di Montecitorio. I primi a dare il via a matrimoni tra deputati di schieramenti opposti, sono stati Nunzia De Girolamo di Forza Italia e Francesco Boccia del Pd. Dopo la cerimonia, gli sposi insieme ai parenti ed amici festeggeranno le nozze in uno dei più caratteristici ristoranti sul mare con un menù quasi sicuramente a base di pesce. Si è già diffusa l’indiscrezione che Silvio Berlusconi non potrà partecipare ai festeggiamenti ma che ha riservato per la sposa, sua parlamentare, un messaggio augurale.