Italia

Bari a fine agosto il collaudo del ponte più lungo del Sud Italia, sarà il nuovo simbolo della città

Bari a fine agosto il collaudo del ponte più lungo del Sud Italia, sarà il nuovo simbolo della città

Siamo alle battute finali. Il ponte dell’asse Nord Sud che servirà per collegare a Bari due arterie quali via Nazariantz a via Tatarella sarà collaudato entro il prossimo agosto.

Sono in via di ultimazione i lavori. In questi giorni saranno ultimate le opere di pavimentazione della pista ciclabile e saranno installati i pali dell’illuminazione.

Oggi l’assessore Giuseppe Galasso ha così commentato lo stato delle opere:  “I lavori procedono speditamente e siamo in dirittura d’arrivo. Stiamo ipotizzando di effettuare il collaudo statico del ponte entro il mese di agosto. Stamattina la ditta ha anche provato a montare i led luminosi che daranno al ponte l’aspetto di un nuovo faro, con una fascia di luci verticali montate sull’antenna centrale, ma ciò non è stato possibile a causa del vento. Condizioni meteo permettendo, il montaggio dei led comincerà domani mattina”.

L’assessore Angelo Tomasicchio ha postato alcune foto del ponte che con i suoi 225 metri è il più lungo del sud Italia ed ha così descritto lo stato d’avanzamento dei lavori: “In questi giorni gli operai stanno montando i paletti delle barriere guard rail, da lunedì comincerà il montaggio delle barriere fonoassorbenti di colore rosso, dunque molto visibili alla città, parallelamente al montaggio della pavimentazione e completamento delle piste ciclabili presenti lateralmente alle corsie di marcia del ponte. Sono iniziati anche i lavori per il getto di completamento dell’ultima porzione di soletta del ponte, che seguono il montaggio di tutte le armature della soletta stessa. Altra lavorazione in corso riguarda l’esecuzione delle forature per il montaggio delle barriere di sicurezza nello spartitraffico centrale. Nella parte centrale del ponte sono già visibili i pali della pubblica illuminazione, mentre è stata quasi completata tutta la rotatoria all’incrocio con viale della Carboneria e via Fiore”.