breaking-news, Italia

Via libera agli acquascooter a tutte le ore. Nuova ordinanza della Capitaneria di Porto di Bari

25536-1-acqua_scooter1Sono ancora vive negli occhi dei baresi le  virate a zig zag e a tutto gas degli acqua scooter sullo specchio d’acqua antistante il Molo di San Nicola durante le giornate di celebrazione della Festa per il santo Patrono di Bari. Sarà colpa della maleducazione, della malavita, dell’ignoranza, della scarsa conoscenze delle norme, una cosa è certa, diventano sempre più frequenti gli episodi in cui i pirati del mare alla guida di acquascooter seminano panico tra i bagnanti.

Orbene, con l’apertura della stagione balneare, dei lidi, delle tante spiagge affollate da turisti e non della costa barese la curiosità di alcuni cittadini si è soffermata sulla nuova ordinanza, la numero 58 del 2016 che disciplina la navigazione nell’ambito del compartimento marittimo di Bari nonché la sicurezza balneare nel circondario marittimo di Bari a firma del Comandante Amm. Isp. (CP) Domenico De Michele. Ma cosa avrà di particolare questa nuova ordinanza rispetto all’ultima emessa nel lontano 2012?.

E’ presto detto! Ciò che balza all’attenzione è che gli acquascooter adesso avranno il via libera per scorrazzare in qualsiasi momento della giornata. La nuova ordinanza, infatti, non contempla il limite temporale di uso che vietava l’utilizzo dei mezzi dalle ore 11 alle 13 e dalle 15 alle 17.  Una fascia oraria di sicurezza che evitava l’utilizzo degli acquascooter nelle ore di punta, di maggiore affluenza di bagnanti e natanti.   Resta sempre valido, però, per moto d’acqua e mezzi similari, il limite di navigazione negli specchi d’acqua costieri compresi tra i 400 metri ed un miglio dalla costa.

I ben informati fanno sapere che l’abolizione delle rigide fasce d’orario per gli acquascooter sia stata consentita solo per non generare discriminazioni assimilando questi mezzi alle altre unità di diporto. E c’è già chi è pronto a giurare che, da questo mese, gli uomini della Capitaneria di Porto di Bari avranno un nemico in più da tenere a bada tutte le ore per garantire la sicurezza dei cittadini.