breaking-news, Italia

Brexit, Emiliano: I Paesi della UE vogliono solo i vantaggi economici…

emiliano

Dalle ultime 24ore che segnano l’uscita della Gran Bretagna dall’ Unione Europea è un continuo delirio di  polemiche, commenti, ipotesi su quel che accadrà, approfondimenti, titoloni catastrofici che inondano Tv, giornali e l’intero mondo del web e dei social Network.

Tra i politici pugliesi, chi ha voluto far sapere come la pensa è il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano che ha affidato a Facebook le sue riflessioni sul Brexit che trovano linfa nella storia passata, ovvero  quando “la Gran Bretagna vinse la Guerra Mondiale per tenersi unita all’Europa”.

Ecco il commento di Michele Emiliano:

“Oggi, con un voto convocato in maniera sconsiderata da un leader in crisi che pensava attraverso il referendum di rafforzare la propria leadership, se n’è andata. Mi auguro che la Scozia e l’Irlanda abbiano la forza di raccontare al resto degli inglesi quanto invece è stata importante l’Unione Europea. Bisogna però anche dire che il carrozzone europeo così come è fatto, è impresentabile e ha determinato una reazione popolare, sicuramente irrazionale, ma che avremmo potuto evitare facendo un lavoro più coerente con i fini dell’Unione europea. L’Unione Europea deve diventare un’unione politica. E sinceramente per arrivare a questo passaggio nessuno lavora: sono tutti interessati ad avere vantaggi economico-finanziari con un ruolo nell’Ue, ma nessuno lavora a costruire un’unità politica che crei un vero popolo europeo. Festeggerei intanto una grande vittoria della democrazia e del referendum.
Il che non può che fare bene all’Europa.
E all’Italia non di meno”.