breaking-news, Italia

Bari via Caldarola, i consiglieri Carrieri e Romito contro giunta Decaro, “regolamento del verde avrebbe impedito il taglio indiscriminato di alberi forti e sani”

2a63bad4-7da2-4ff6-a627-a65e2bf6d0f5

Ennesimo sopralluogo quest’oggi dei consiglieri comunali Carrieri e Romito in Viale Magna Grecia/Via Caldarola per verificare lo stato del cantiere stradale e delle alberature limitrofe.

Il parziale recupero di alcuni alberi (sugli ulteriori 20 pini da abbattere) e le rassicurazioni verbali dell’Assessore Galasso circa l’adeguata prossima compensazione ambientale, non hanno soddisfatto, infatti,  le preoccupazioni dei residenti di Japigia (intervenuti al sopralluogo).

“Riteniamo -ci tengono a far sapere Carrieri e Romito- grave la decisione dell’Amministrazione Comunale di abbattere circa 40 pini per realizzare due mega rotatorie che certamente potevano essere costruite meno invasivamente rispetto al verde pubblico. Ancor più grave è poi l’assenza totale e assoluta, al momento, di precisi e puntuali elementi per valutare la congruità della cd. “compensazione ambientale” (numero, posizionamento e grandezza delle essenze da riallocare in sostituzione dei pini abbattuti) solo declamata dall’Assessore Galasso”.

“Gravissima è invece la responsabilità dei referenti comunali del verde pubblico, totalmente assenti nella vicenda anche in conseguenza dell’insussistenza -nel comune di Bari- di un regolamento del verde che avrebbe certamente impedito il taglio indiscriminato di alberi forti e sani”.

“Per tali ragioni -dichiara Carrieri- ho chiesto al Sindaco lo spostamento immediato ad altro incarico della Dott.ssa Traversa (dipendente del Comune di Bari), a mio avviso non in grado di assolvere la funzione di responsabile dei giardini e del tutto silente in occasione del recente abbattimento e/o spostamento di circa 100 alberature cittadine (Via Caldarola -38- Ospedaletto -25- Via Sparano -25- Policlinico -5-)”.