Bari & Dintorni

Tragedia ferroviaria in Puglia, Selvaggia Lucarelli ironizza e il web si rivolta

Selvaggia-Lucarelli-Invasione-Gattini-Facebook

 

Selvaggia Lucarelli è famosa per la sua penna arguta, pungente e brillante che spesso è al centro di polemiche.

Ma questa volta il web crede che la Lucarelli abbia veramente esagerato.

Infatti, ieri sera a proposito della tragedia che è avvenuta sulla tratta Andria Corato per la quale hanno perso la vita tante persone creando uno sgomento e dolore in chi è rimasto, parenti e non che difficilmente potrà trovare fine, ha postato sulla sua pagina facebook il seguente commento, ironizzando: «Va bene. Mi offro io di spiegare con delicatezza a quelli di Ferrotramviaria che la campagna con quei due treni che si incontrano su un binario unico non è proprio tra le più azzeccate, ecco».

 

La campagna pubblicitaria oggetto dell’ironia, certamente fuori luogo della Lucarelli ha per oggetto un manifesto che fotografa due treni che viaggiano verso un’unica direzione e cioè l’aerostazione di Bari Palese.

Ma questa campagna pubblicitaria è del 2015 e fu ideata per pubblicizzare che Ferrotramviaria e Ferrovie Appulo Lucane proponevano un biglietto solo per spostarsi tra la Puglia, la Basilicata, il nord barese, l’aeroporto, l’area metropolitana e Bari città.

 

Quando alla Lucarelli è stato fatto notare che si tratta di una campagna pubblicitaria del 2015, la stessa Lucarelli ha risposto: «A rifar fare una grafica non ci vuole un granché eh».