Bari & Dintorni, breaking-news, Italia

Disastro ferroviario Puglia, l’avvocato che bacia i piedi al magistrato rilascia le sue dichiarazioni

simona-marra-leonardo-de-cesare

 

L’avv. Leonardo De Cesare, 45 anni che insieme al magistrato titolare dell’indagine sul disastro ferroviario accaduto in Puglia sulla tratta Andria Corato è stato protagonista di alcune foto che hanno suscitato molto clamore e che hanno fatto decidere il magistrato a lasciare l’incarico, ha rilasciato alcune dichiarazioni molto importanti sul caso.

La prima precisazione che l’avv. De Cesare ha voluto fare riguarda la tragedia che è accaduta e il primo pensiero è andato alle vittime e ai loro parenti e amici.

Però, l’avv. De Cesare ha tenuto a precisare che quella foto ritrae un momento che risale al 2013 di una festa in cui i ruoli di magistrato e avvocato erano stati messi completamente da parte e si pensava solo a divertirsi. Ha precisato anche che a Trani nell’ambiente legale si conoscono tutti e non potrebbe essere il contrario visto che è un piccolo centro.

Ciò non toglie che l’atteggiamento che le parti hanno dentro le aule di un Tribunale è completamente diverso da quello che hanno fuori dall’aula.

Inoltre, l’avv. De Cesare ha spiegato che la maggior parte dei magistrato e avvocati hanno  frequentato l’università insieme e dunque sono amici da sempre ma che in aula prevale comunque il ruolo che ognuno di loro riveste.

Poi parla anche del suo cliente, Vito Piccarreta, il capo stazione e sottolinea che il suo assistito ha intenzione di essere quanto più utile possibile in questa indagine.