Bari & Dintorni, breaking-news, Italia

Bari, vandali devastano scuola Falcone-Borsellino, ingenti i danni, non funzionava impianto anti intrusione

Scuola vandalizzata-2

Alcuni vandali si sono introdotti nella scuola secondaria Falcone – Borsellino e hanno devastato tutto ciò che hanno trovato.

La scoperta dell’atto vandalico è stata fatta solo venerdì sera. Sono ingenti i danni provocati probabilmente da un gruppo di ragazzini che si sono introdotti nella scuola approfittando del mancato funzionamento dell’allarme anti intrusione.

In particolare i vandali hanno distrutto il distributore di bevande presente all’interno della scuola e si sono impossessati della cassetta contenente le monete.

Sul posto sono intervenute diverse auto della polizia che hanno svolto i rilievi necessari per cercare di individuare i colpevoli del deprecabile gesto.

L’assessore all’Istruzione del comune di Bari ha così commentato l’atto vandalico: “Non dobbiamo demolarizzarci  perché i tecnici comunali sono stati già qui per programmare l’avvio dei lavori di ripristino dell’impianto antintrusione danneggiato, che partiranno domani. Bisognerà dialogare con i ragazzi perché, oltre a condannare fermamente atti di questo genere, è bene che capiscano che questa scuola non appartiene al Comune ma ad ogni singolo alunno che la frequenta. Perciò, se da un lato implementeremo il sistema di telecamere di videosorveglianza nei pressi di tutti gli istituti scolastici cittadini, quindi non solo quelli vandalizzati, dall’altro cercheremo di far comprendere ai ragazzi che questa è casa loro e per questa ragione va trattata con rispetto”.