breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Tragedia nel mondo dello spettacolo, un attore ha ucciso il padre

carabinieri-giorno-9

 

 

L’attore Maurizio Bavaresco, conosciuto dal grande pubblico per aver interpretato nel 2007 la parte di un infermiere nel film di Carlo Verdone “Grande, grosso, Verdone”, per essere stato nel 2008 il protagonista di un episodio de “L’altra scuola”, e poi per avere recitato come comparsa in “Provaci ancora prof 3” e “Fratelli Detective”, ha ucciso il padre, Dario Bavaresco di 66 anni con alcune coltellate.

Dopo aver commesso l’atroce omicidio, Bavaresco ha fermato una pattuglia della polizia confessando:”Aiutatemi, ho accoltellato mio padre, non so se è ancora vivo”.

L’attore ha ucciso il padre nel loro appartamento a Roma in via Vitelleschi, a Borgo pio.

 

Maurizio Bavaresco ha 32 anni e attualmente svolgeva l’attività di body builder.

Ha ucciso il padre con diverse coltellate alla schiena e una , molto profonda, alla gola.

Le forze dell’ordine che, dopo aver raccolto la confessione si sono precipitate nell’appartamento indicato dall’attore hanno trovato la vittima a pancia in giù nel sangue.

La polizia ha anche recuperato l’arma con cui è stato compiuto il delitto, un coltello a serramanico.

Maurizio Bavaresco ora si trova nel  carcere di Regina Coeli.