breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

David Bowie ipotesi choc, la sua morte è stata pianificata, si pensa al suicidio assistito

david-bowie-ipotesi-choc-la-sua-morte-e-stata-pianificata-si-pensa-al-suicidio-assistito

Una morte che desta non pochi dubbi è quella del grandissimo David Bowie. Il famoso cantante è scomparso lo scorso 10 gennaio per un tumore che aveva devastato il suo corpo.

Ma la morte di uno dei più famosi cantanti della storia della musica mondiale desta molti sospetti. Solo due giorni prima della scomparsa del Duca Bianco fu pubblicato l’album “Blackstar”. L’uscita dell’album sembra essere stata pianificata perché, secondo quanto riportato al Daily Mail il famoso dj inglese Andy Peebles David Bowie sarebbe morto in seguito ad un suicidio assistito.

Andy Peebles ha rivelato che: “Sembra davvero che David Bowie abbia gestito in prima persona il momento della sua stessa fine. Due singoli pubblicati a così breve distanza, il più grande album della sua carriera lanciato il giorno del suo 69esimo compleanno. Poi, due giorni dopo, muore. Non so voi, ma non riesco a vederla come una coincidenza. Inoltre, diverse persone mi hanno chiamato dicendomi che la sua morte è stata il risultato di suicidio assistito. Chi l’ha aiutato, e come sono andate le cose, non lo sapremo mai. Sono sicuro che nessuno coinvolgerà la sua famiglia o i suoi amici più stretti, per proteggerli. David ha sempre gestito ogni singola fase della sua carriera. Perché per la sua morte dovrebbe essere diverso? Se è stato in grado di farlo alle sue condizioni, buon per lui. E’ quello che tutti vorremmo fare. Considero straordinario il modo in cui ha organizzato la sua fine”.