Bari & Dintorni, breaking-news, Italia

Bari come Copenaghen, ecco il nuovo lungomare con corsie ridotte, il tram elettrico e una immensa piscina sul mare

184638615-e508e274-2fc8-4a97-b997-bba4f9c1082c

Un lungomare tutto nuovo quello che presto potranno ammirare i cittadini baresi. Ad annunciarlo è stato lo stesso primo cittadino di Bari, Antonio Decaro.

Il sindaco del capoluogo pugliese ha reso noto che la città metropolitana di Bari ha avuto l’ok definitivo per un maxi finanziamento di 230 milioni di euro destinati al waterfront dei comuni dell’area metropolitana di Bari che si affacciano sulla costa.

Antonio Decaro ha dichiarato che: “È tutto pronto per la firma è questione di settimane. Avremo a disposizione 230 milioni di euro che utilizzeremo per il waterfront dei comuni che si affacciano sulla costa, 80 chilometri da Giovinazzo a Monopoli. Tra i progetti c’è quello del lungomare Imperatore Augusto di Bari e dei due moli di Sant’Antonio e San Nicola, in tutto 7,9 milioni di euro per riqualificare senza nuove volumetrie”.

Il restyling del lungomare di Bari prevede la riduzione delle corsie, da quattro a due e la creazione di una corsia stradale preferenziale per il “tram del mare” un veicolo elettrico che collegherà il quartiere di Fesca alla spiaggia di Torre Quetta.

Il progetto prevede la realizzazione di una passerella pedonale come il pontile del porto di Copenaghen.

La passerella sarà di polvere di legno e resina resistente alle mareggiate. Nelle vicinanze del molo di Santa Scolastica sarà creato un nuovo pontile sul mare per l’ormeggio di kayak e imbarcazioni leggere e dove sarà costruita un’enorme piscina recintata per nuotare in sicurezza.