breaking-news, Italia

Attimi di terrore in Puglia, bandito armato semina il panico, irruzione in un supermercato pieno di bambini

 

Rapinatori scatenati a Brindisi, dove questa sera (29 aprile) è stato preso di mira un altro supermercato, il Dok che si trova in via Sant’Angelo: un bandito armato ha seminato il panico all’interno dell’esercizio commerciale attorno alle 19,30, davanti a decine di bambini. C’erano diverse famiglie a quell’ora per la spesa. I piccoli sono scoppiati a piangere per la paura. Il bottino, stando ai primi conteggi, è pari a 500 euro.

E’ il secondo colpo messo a segno nella giornata odierna a Brindisi. Questa mattina, copione identico al discount Md di viale Spagna, nel quartiere Bozzano: anche in questo caso, ad agire un bandito solitario. Ha minacciato con una pistola un cliente che si trovava alle casse e ha portato via il denaro contante pari a 590 euro.

In serata,poi, la rapina al Dok, già in passato diventato oggetto di visite di rapinatori. Anche in questo caso l’azione è stata consumata attorno all’orario di chiusura, quando c’erano diversi clienti all’interno per la spesa in vista del lungo ponte del Primo maggio. Sul posto i carabinieri e i vigilantes dell’istituto Vigil Nova. Acquisite le immagini registrate dal sistema di videosorveglianza in dotazione al Dok, come è avvenuto per l’Md. Non è escluso che le due rapine siano opera dello stesso bandito, al momento ipotesi investigativa per la quale diventa importante la comparazione dei fotogrammi estratti dai filmati.

Al momento è certo che il bandito che ha fatto irruzione nel Dok è fuggito a piedi, imboccando via Pasquale Romano per guadagnare la via di fuga prima dell’arrivo dei militari e dei vigilantes.