breaking-news, Italia

Puglia, è giallo sulla morte di un 54enne, l’uomo, incensurato, è stato sorpreso dai proiettili mentre spostava la sua autovettura

 

E’ morto nel corso della notte il 54enne Matteo Sponsillo, il guardiano di alcuni cantieri edili alla periferia di Foggia, ferito da due revolverate al torace nel tardo pomeriggio di ieri, in via Ilaria Alpi.

L’uomo, incensurato, è stato sorpreso dai proiettili (almeno quattro quelli esplosi, due andati a segno) mentre spostava la propria autovettura, una Fiat 600 di colore blu. I killer hanno agito verosimilmente a bordo di una moto di grossa cilindrata, in sella alla quale si sono prontamente dileguati.

Sponsillo è stato soccorso da alcuni passanti che hanno allertato il 118. L’uomo è giunto in ospedale già in condizioni critiche: è morto nel reparto di rianimazione nel corso della notte.

Il movente dell’omicidio resta avvolto nel mistero:  sono in corso le indagini degli agenti della squadra mobile di Foggia.