Sport & Tecnologia

Infarto negli studi di Sky Sport, noto commentatore sportivo in coma farmacologico

 

Dramma lunedì pomeriggio negli studi milanesi di Sky Sport. Riccardo Magrini, ex ciclista e attuale commentatore sportivo per Eurosport, ha avuto un infarto poco dopo un suo intervento sulla Vuelta e si è accasciato al suolo proprio mentre lasciava la sede di Rogoredo di Sky.

Il primo a intervenire, con una manovra che ha salvato la vita al sessantaduenne, è stato il giornalista Lucio Rizzica, che gli ha praticato il massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca fino all’arrivo dei sanitari.

Magrini è poi stato ricoverato all’ospedale San Raffaele in coma farmacologico e le sue condizioni restano gravi. Nonostante sia ricoverato in terapia intensiva e resti in coma farmacologico, i medici sono cautamente ottimisti. L’ex ciclista era già stato operato per un intervento di angioplastica.

“Abbiamo capito immediatamente che la cosa era gravissima, al limite della disperazione – Giovanni Bruno, ex direttore di Sky e grande amico dello stesso Magrini -. Abbiamo passato momenti di assoluto panico, ma abbiamo immediatamente chiamato i soccorsi sanitari, mentre Lucio Rizzica gli ha effettuato il massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca. Io non sentivo i battiti cardiaci, eravamo davvero disperati. Poi – ha concluso Bruno – sono arrivati i soccorsi e Riccardo è stato trasportato al San Raffaele”.