Bari & Dintorni

Bimbo di 3 anni morto di asfissia, soffocato da un pomodorino

Un bambino di 3 anni è morto soffocato da un pomodoro ciliegino che aveva inghiottito dopo averlo raccolto nell’orto di casa.

La tragedia è accaduta ieri sera a Suzzara, nel Mantovano, ma la notizia è stata diffusa soltanto oggi.

La vittima è Michele Pozzi. Il bimbo, con ig enitori, era appena rientrato dalle vacanze e ieri sera, mentre la madre stava preparando la cena, è andato nell’orto.

Senza essere visto si è messo in bocca un pomodoro ciliegino che non è riuscito a masticare ed è scivolato nella trachea, ostruendola. I genitori si sono accorti subito che il bambino aveva difficoltà a respirare e hanno tentato di fargli espellere il piccolo ortaggio.

In attesa dell’ambulanza hanno chiesto aiuto ad un vicino medico, ma tutto è stato inutile. Il bimbo è stato trasportato in fin di vita all’ospedale Poma di Mantova, dove è deceduto poco dopo per arresto cardiocircolatorio causato da asfissia.

La procura ha già dato il nulla osta per i funerali che si terranno sabato.