Bari & Dintorni

Giallo a Roma, ragazza trova il suo compagno morto fuori da una discoteca

Una lite all’interno di una discoteca. Un buco di qualche minuto. E una morte avvolta nel giallo. Sabato notte un uomo di 50 anni, cliente del locale notturno San Salvador di viale dell’Oceano Atlantico all’Eur, è stato trovato agonizzante in strada, ed è poi morto in ospedale. Qualche minuto prima avrebbe avuto una discussione, forse con altri avventori del San Salvador. Da qui la decisione di andare via. Una volta uscito dalla discoteca in compagnia della fidanzata e probabilmente accompagnato dagli addetti alla sicurezza, la ragazza si sarebbe allontanata per andare a prendere la macchina al parcheggio. Al suo ritorno però lo avrebbe ritrovato a terra in fin di vita.

Immediata la telefonata al 118 per chiedere aiuto. Poi la corsa in ospedale, al Sant’Eugenio, nel tentativo di salvare il cinquantenne che versava già in gravi condizioni e per il quale non c’è stato più nulla da fare. Sulla vicenda stando indagando i carabinieri che stanno visionando i filmati delle telecamere interne ed esterne del locale, per ricostruire la dinamica dei fatti, la lite e cosa sia successo in quella manciata di secondi in cui la fidanzata dell’uomo morto si è allontanata. A chiarire le cause del decesso (se un colpo ricevuto oppure un improvviso malore) sarà l’autopsia. Anche se già dai primi accertamenti sul cadavere sembrerebbero evidenti i segni di una colluttazione. Il che indirizzerebbe le indagini verso l’omicidio. Negli uffici dei carabinieri di via In Selci i militari del Nucleo investigativo stanno ascoltando alcune persone che avrebbero assistito alla scena, e anche il racconto della compagna della vittima.