Orrore in centro di accoglienze, richiedente asilo picchia e poi violenta una giovane operatrice

0
423

Un richiedente asilo di 27 anni, proveniente dalla Sierra Leone, ha abusato sessualmente di una giovane operatrice culturale di 26 anni a Fontanella, in provincia di Bergamo. La violenza sarebbe avvenuta nella Cascina Fenatica che ospita 32 profughi.

la violenza sarebbe avvenuta nella giornata di oggi, mercoledì 20 settembre: il 27enne ha chiuso in bagno la ragazza e ha abusato di lei. Inutili i tentativi di difesa della ragazza, picchiata e presa per il collo dall’assalitore.

Soltanto le urla della giovane hanno richiamato l’attenzione di altri due ospiti della struttura che hanno tentato di sfondare la porta per bloccare il 27enne della Sierra Leone, che invece è riuscito a fuggire dalla finestra.

La ragazza è stata subito trasferita all’ospedale di Treviglio. Sul posto sono intervenuti sia i carabinieri che la polizia locale, che hanno iniziato immediatamente le ricerche del 27enne, rintracciato poco dopo in una campagna della zona. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale.