“Mamma, è per te”, vince 200mila euro a “L’Eredità” e ne dona metà alla ricerca sul cancro

0
566

Vincere duecentomila euro in un gioco a premi in tv fa notizia, certo. Ma non è solo per quello che Alan De Biasio, originario di Teano ma residente a Cassino, ha avuto gli onori delle cronache.

Il ragazzo ha giocato la sua partita contro altri sei concorrenti, i migliori campioni degli ultimi anni come numero di presenze, in una puntata speciale del quiz “L’eredità”, condotto per il momento da Carlo Conti in attesa che torni il “titolare” Fabrizio Frizzi. De Blasio ha indovinato la parola nascosta, diventando a sua volta il campione assoluto del programma, e ha voluto devolvere metà della sua vincita all’Associazione per la Ricerca sul Cancro (AIRC).

Al momento della vittoria, la gioia di De Biasio è stata incontenibile, esultando come Fabio Caressa ai mondiali del 2006 (“Andiamo a Berlino!”) e dedicando la vincita alla madre, guarita da un tumore. “Mamma, è per te”, ha urlato Alan, che ha giocato con la spilla dell’Airc appuntata sulla maglia.

“E’ una grande occasione per me, e sono contento di potermi cimentare con altri campioni e, sarò sincero, spero anche di vincere, non tanto per me, ma per donare i soldi alla ricerca, all’AIRC, a cui debbo personalmente riconoscenza per mie vicende personali”, aveva detto Alan al quotidiano locale V-News prima della puntata.