Bari & Dintorni

Giornalisti Rai aggrediti brutalmente  dal fratello del boss

Il giornalista Daniele Piervincenzi e il filmmaker Edoardo Anselmi della trasmissione Rai “Nemo-Nessuno Escluso” sono stati violentemente aggrediti da Roberto Spada, membro della famiglia nota alle cronache per diverse inchieste giudiziarie, e da un’altra persona.

Stavano realizzando un servizio sul voto nel X Municipio. Piervincenzi è andato davanti alla palestra gestita da Spada per chiedergli un commento sul suo sostegno a CasaPound, adesione dichiarata sul suo profilo Facebook qualche giorno prima delle elezioni. Poi l’aggressione. Piervincenzi ha il setto nasale rotto e una prognosi di 30 giorni.

Sulla pagina Facebook del programma si legge:

Il nostro inviato Daniele Piervincenzi e il filmmaker Edoardo Anselmi sono stati violentemente aggrediti a Ostia da Roberto Spada, membro della famiglia Spada, nota alle cronache per diverse inchieste giudiziarie, e da un’altra persona. Stavano realizzando un servizio sul voto nel X municipio.

Piervincenzi è andato davanti alla palestra gestita da Roberto Spada per chiedergli un commento sul suo sostegno a Casapound, adesione dichiarata sul suo profilo Facebook qualche giorno prima delle elezioni. Piervincenzi ha il setto nasale rotto e una prognosi di 30 giorni. Il servizio che mostra l’aggressione di cui Piervincenzi e Anselmi sono stati vittima andrà in onda domani sera su Rai2 alle 21.20.