Bari & Dintorni

18enne senza patente sperona i poliziotti, la folla accerchia gli agenti per evitare l’arresto

Un 18 enne alla guida senza patente è stato arrestato ieri sera dalla Polizia, che è stata accerchiata da un paio di centinaia di persone nel rione Monteruscello a Pozzuoli ( Napoli).

Cristian Claridi, 18 anni, di Napoli, che era a bordo di una «Mini Cooper» insieme ad un’ altra persona, è stato notato ieri sera poco dopo le 23 in via Viviani da una pattuglia del Commissariato di Pozzuoli, mentre transitava a forte velocità. Gli agenti gli hanno imposto l’ alt ed il giovane ha accelerato, fuggendo in direzione dell’ asse attrezzato Quarto-Monteruscello Nord. È cominciato così l’ inseguimento, proseguito nelle strade di Quarto, nel corso del quale Claridi ha cercato più volte di speronare l’ auto della Polizia. In via del Primo Maggio il giovane ha perso il controllo della «Mini Cooper”.

L’ auto si è fermata a ridosso di un marciapiede, bloccata dalla Volante della Polizia, a cui ha sfondato una ruota. Il 18 enne è sceso dall’ auto inveendo contro i Poliziotti e chiamando in aiuto i residenti della zona. Un centinaio di persone, poi cresciute fino a 200, ha circondato gli agenti, che hanno chiesto rinforzi. Sul posto sono accorse altre pattuglie ed anche i Carabinieri. Claridi è stato arrestato, la Polizia ha accertato che non aveva conseguito la patente e che l’ auto, intestata alla madre di Claridi. era priva di assicurazione e sottoposta a fermo amministrativo. Il passeggero della sua auto, F.S., 21 anni, è stato denunciato. Tre poliziotti hanno riportato lievi ferite nell’ impatto tra le auto.