Ubriaco guida contromano per 20 chilometri sull’autostrada: fermato dai camionisti

0
291

Ha guidato contromano per circa 20 chilometri sull’autostrada A4, completamente ubriaco. Protagonista dell’episodio un 73enne di Pozzolengo, nel Bresciano, che ieri notte ha rischiato di fare una strage. Si è messo alla guida, come ha rivelato successivamente l’alcoltest, con un tasso alcolico di 1,79, cioè tre volte superiore ai limiti. Ed era così ubriaco da non capire di aver imboccato contromano l’autostrada. L’uomo è stato bloccato dalla polizia stradale all’altezza di Calcinato e condotto in una stazione di servizio. Fondamentale anche l’intervento di alcuni camionisti, che quando se lo sono trovato davanti lo hanno costretto a rallentare abbagliandolo con i fari.

Una volta al sicuro nella stazione di servizio gli agenti della stradale hanno effettuato i controlli. L’uomo è apparso in evidente stato confusionale a causa dell’alcol, tanto da non sapere dove fosse. I successivi accertamenti hanno rivelato il tasso alcolemico quasi da record. Una sbornia che per fortuna non ha causato incidenti, ma che costerà comunque cara al 73enne: gli è stata ritirata la patente e sequestrata l’auto.

Loading...