Arrestato per estorsione il primo dei non eletti M5s alle recenti regionali ad Agrigento

0
82

L’imprenditore agrigentino Fabrizio La Gaipa, primo dei candidati non eletti del Movimento 5 stelle alle Regionali in Sicilia, è stato arrestato con l’accusa di estorsione dagli agenti della Squadra mobile.

La Gaipa gestisce un albergo nella città dei Templi, sarebbe stato accusato da alcuni suoi dipendenti e le verifiche della Squadra mobile di Agrigento si sarebbero concentrate sulla regolarità dei contratti di lavoro e sulla corrispondenza fra i compensi dichiarati e quelli realmente percepiti dai lavoratori.

Molto presente sui social network, La Gaipa aveva promosso la sua campagna elettorale attraverso numerosi video in cui si scaglia contro la mala politica e la mala amministrazione.

La sua candidatura, come quella degli altri grillini in corsa per l’Ars, era stata supportata dai “big” nazionali del Movimento, Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista, in tour ad Agrigento insieme al candidato governatore Giancarlo Cancelleri.

La Gaipa è stato posto agli arresti domiciliari, mentre nell’ambito della stessa inchiesta è stato coinvolto anche il fratello, Salvatore, nei confronti del quale è stato disposto il divieto di dimora ad Agrigento.

 

Loading...
loading...